RISCHIO AGGRESSIONE: Al via i nostri corsi per lavorare in sicurezza!

RISCHIO AGGRESSIONE: Al via i nostri corsi per lavorare in sicurezza! 

Come sottolineato dall’Agenzia Europea per la Salute e la Sicurezza sul lavoro, la violenza fisica rappresenta uno dei pericoli occupazionali più gravi. Tale fenomeno comprende insulti, minacce o aggressioni fisiche. La violenza può essere a opera di persone interne o esterne all'organizzazione. Se è vero che i singoli atti di violenza possono essere imprevedibili, lo stesso non può dirsi delle situazioni in cui tali atti hanno maggiori probabilità di verificarsi.

Tra i fattori di rischio si annoverano un'attività a contatto con il pubblico, la manipolazione di denaro e un'attività lavorativa svolta in condizioni di isolamento. Le conseguenze degli episodi di violenza, che comprendono lesioni, disturbi da stress di carattere post-traumatico, assenza per malattia e scarso rendimento sul lavoro, possono essere estremamente gravi sia per i singoli individui che per le organizzazioni.

Le aziende dovrebbero quindi intervenire prima che si verifichi un'aggressione fisica.

Il corso è tenuto da Massimo Servadio, psicologo delle organizzazioni, grande esperto di rischio aggressione e autore del libro Safety Leadership e comunicazione efficace per EPC Editore.

Destinatari del nostro corso:

-              Responsabili e addetti del Servizi di Prevenzione e Protezione;

-              Operatori di front-office;

-              Sportello clienti, reclami, gestione del credito, recupero della morosità.

 

Cosa insegna il nostro corso:

-              L’emersione del rischio aggressione nei luoghi di lavoro: aspetti normativi e qualitativi (tipologie di contesti e di motivazioni all’aggressività);

-              I processi biologici e psicologici nell’emergenza: come reagiamo di fronte al pericolo;

-              Come controllare le proprie emozioni in caso di paura e pericolosità;

-              Sapersi relazionare con un aggressivo: la giusta risposta per prevenire e/o disinnescare.

-              Le variabili personali e ambientali;

-              Aspetti comportamentali dell’aggressore e gestione della reazione durante le fasi critiche;

-              La variabile aggressività negli utenti e i modelli di prevedibilità;

-              Le reazioni post-aggressione;

-              Gestione dell’ansia e tecniche di rilassamento (cenni di “mindfulness”);

-              Le azioni preventive: ambiente e organizzazione del lavoro.

Durata

Il corso ha durata 12 ore.