FO04 Corso LAVORATORI D.Lgs. 81/08 e ASR 21/12/2011 - FORMAZIONE GENERALE torna all'elenco completo

Corso di formazione per lavoratori in materia di salute e sicurezza del lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 37 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 - formazione generale

Edizioni

edizione del 17/12/19 - data chiusura iscrizioni: 10/12/19

Location: 3i engineering srl - Alessandria

Quota partecipazione: € 70,00 + IVA (€ 85,40) - comprende il coffee break e il materiale didattico. E’ prevista la riduzione del 10% in caso di iscrizione di un numero di partecipanti che va da 2 a 5 appartenenti alla stessa Azienda/Ente; del 15% in caso di iscrizione più di 5 partecipanti appartenenti alla stessa Azienda/Ente.

Descrizione del Corso

Il nuovo Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, pubblicato in data 11 gennaio 2012, disciplina, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione dei lavoratori e delle lavoratrici. Il corso in oggetto costituisce il primo modulo (formazione generale) del percorso formativo di cui al suddetto accordo e vale come credito formativo permanente (non necessita di aggiornamento). Richiesta collaborazione organismi paritetici L’accordo Stato-Regioni suddetto prevede che i corsi di formazione per i lavoratori vadano realizzati previa richiesta di collaborazione agli organismi paritetici (così come definiti all’articolo 2, comma 1, lettera ee) del D.Lgs.81/08) ove esistenti sia nel territorio che nel settore nel quale opera l’azienda. Nella pianificazione e realizzazione delle attività formative il Datore di Lavoro dovrà tener conto delle indicazioni ricevute dall’organismo paritetico, anche ove tale realizzazione non sia affidata agli stessi. Qualora il datore di lavoro non ottenga riscontro dall’organismo paritetico entro 15 giorni dall’invio della richiesta, potrà procedere autonomamente alla pianificazione e realizzazione delle attività di formazione.

Destinatari del Corso

Lavoratori così come definiti all'art.2 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Programma

  • Concetto di rischio e concetto di danno
  • Strumenti per identificare e valutare i rischi
  • La prevenzione: misure tecniche, organizzative e gestionali per ridurre la probabilità di un intervento dannoso
  • La protezione: misure tecniche per ridurre la gravità e l’intensità degli effetti dannosi
  • La valutazione dei rischi come strumento per l’elaborazione del Piano di miglioramento
  • Organizzazione della prevenzione aziendale
    • Datore di Lavoro, SPP ( Responsabile e Adetti), Medico Competente, RLS
    • Dirigenti, Preposti, Lavoratori
    • Addetti antincendio, primo soccorso e Lavoratori incaricati di compiti specifici in caso di emergenza
  • Diritti, dovere e sanzioni per i vari soggetti aziendali
    • Obblighi del datore di lavoro, dei Dirigenti e dei Preposti
    • Obblighi e prerogative dei Lavoratori
    • Delega di funzioni e obblighi di controllo: la culpa in eligendo e quella in vigilando
    • Il principio di effettività
  • Regimi normativi particolari: assunzione di alcool e sostanze stupefacenti; utilizzo di farmaci: possibili conseguenze ed effetti collaterali
    • Legge 125/01; DPR 309/90; Provvedimenti normativi connessi e mansioni soggette a tutela
  • Informazione, formazione, addestramento, affiancamento
    • Riferimenti normativi
    • Contenuti dell’informazione e argomenti della formazione
    • Dirigenti, Preposti e Lavoratori incaricati di funzioni speciali ai fini della sicurezza
    • RSPP, ASPP, RLS
    • Criteri di erogazione e aggiornamento
  • Sorveglianza sanitaria
    • Responsabilità, prerogative e doveri del Medico Competente
    • Protocolli di rischio e accertamenti medici preventivi e periodici
    • Giudizi di idoneità, prescrizioni e limitazioni
    • Infortuni e malattie professionali
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza
    • Individuazione; iter normativo e procedurale
    • Regime sanzionatorio dei reati prevenzionistici
  • Obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione
    • Verifica di idoneità tecnico-professionale dei fornitori
    • Coordinamento e cooperazione
    • Ruolo del Preposto dell’impresa e del Referente per la Committente, modalità di attuazione della sorveglianza, i casi di “ingerenza” e la responsabilità del Committente in caso di appalti e prestazioni d’opera
    • DUVRI, POS, PRC e Permessi di lavoro: distinzioni e ambiti di applicazione

Prova finale di apprendimento: accertamento di apprendimento, con prove a quiz sui contenuti del corso