FM49 Comunicare efficacemente il rischio torna all'elenco completo

Corso di formazione "Comunicare efficacemente il rischio: cosa comunichiamo quando comunichiamo la sicurezza sul lavoro"

Valevole come aggiornamento (per tutti i macrosettori ATECO - 8 ore):

  • quinquennale per RSPP/ASPP (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 32 c.6 );
  • quinquennale per Datore di Lavoro RSPP (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 34 c.3);
  • triennale per formatori su salute e sicurezza sul lavoro: 8 ore area tematica III (ai sensi del D.I. 06/03/2013);
  • annuale per RLS (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 37 c.11);
  • quinquennale per Dirigenti (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 37 c.7 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011);
  • quinquennale per Preposti (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 37 c.7 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011).

Edizioni

Sei interessato a questo corso? Per informazioni e iscrizioni contattaci a formazione@3isrl.it o +39 0131 22 36 00!

Descrizione del Corso

La comunicazione efficace in materia di sicurezza sul lavoro nasce dallo scambio reciproco di informazioni non solo nozionistiche ma personali, nel senso della persona con la sua identità, volontà e preferenze. “...solleva il carico come ti hanno insegnato al corso!” “...evita comportamenti scorretti e pericolosi!” “...in cantiere mettersi l’elmetto e’ obbligatorio!” Ad una prima lettura ci sembrano frasi familiari e innocue, ma basta immedesimarsi per davvero nella persona che le riceve per sentire che ci trasmettano più disagio e antipatia che indicazioni concrete di comportamento. Sicuramente la maggior parte delle persone che usa tali frasi non ha intenzioni malevole e le pronuncia in perfetta buona fede e con la convinzione di dare le giuste disposizioni ai propri collaboratori. Per la maggior parte delle situazioni lavorative la competenza tecnica non cammina mai da sola, ma sulle gambe e sulle emozioni delle persone che amano chiarezza comunicativa e soprattutto essere rispettate, ascoltate e valorizzate. Le competenze comunicative sono importanti nel campo della sicurezza in special modo in 4 ambiti: - gestione del proprio ruolo; - nell'ascolto, nella gestione della relazione con gli altri, capi, colleghi, collaboratori; - nel gestire i disaccordi e i conflitti e quindi nel negoziare; - nel condurre riunioni e gruppi di lavoro e nel parteciparvi attivamente.

Destinatari del Corso

RSPP, ASPP, RLS, Datori di lavoro, Medici competenti, Consulenti per la sicurezza, Responsabili del personale, Formatori

Obiettivi

Il corso ha come obiettivo una riflessione aperta sul tema della comunicazione efficace in materia di sicurezza sul lavoro in tutti i suoi aspetti, quelli più manifesti, ma soprattutto quelli più nascosti, che rivelano o celano spesso il vero sé.

Programma

  • Gli elementi del processo di comunicazione e i presupposti della comunicazione;
  • Le mappe e gli schemi mentali;
  • La percezione e i canali sensoriali;
  • La comunicazione verbale: le parole per veicolare il contenuto;
  • La comunicazione non verbale e paraverbale: come favorire la relazione;
  • Cosa e come si comunica in materia di sicurezza sul lavoro;
  • Come il contesto aziendale influenza la comunicazione: la comunicazione di contesto;
  • Le principali differenze di comunicazione tra Dirigenti, Preposti, Lavoratori;
  • Comunicazione e negoziazione tra RSPP e RLS;
  • La comunicazione assertiva degli altri attori della sicurezza;
  • Come coinvolgere i lavoratori e come creare la motivazione ad essere ascoltati.

Prova finale di apprendimento: accertamento di apprendimento, con prove a quiz sui contenuti del corso