FR11 Gestione Capo-Collaboratore torna all'elenco completo

Gestione Capo-Collaboratore: il ruolo del capo come agente di sviluppo dei propri collaboratori

Valevole come aggiornamento (per tutti i macrosettori ATECO - 2 ore):

  • quinquennale per RSPP/ASPP (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 32 c.6 );
  • quinquennale per Datore di Lavoro RSPP (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 34 c.3);
  • triennale per formatori su salute e sicurezza sul lavoro: 2 ore area tematica III (ai sensi del D.I. 06/03/2013);
  • quinquennale per Dirigenti (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 37 c.7 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011);
  • quinquennale per Preposti (ai sensi del D.Lgs.81/08 art. 37 c.7 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011).

Edizioni

edizione del 03/07/20 - data chiusura iscrizioni: 26/06/20

Location: Corso erogato in videoconferenza.

Quota partecipazione: € 50,00 + IVA (€ 61,00) - comprende il materiale didattico in formato elettronico. E’ prevista la riduzione del 10% in caso di iscrizione più di un partecipanti appartenente alla stessa Azienda/Ente.

Descrizione del Corso

Per chi lavora nel Personale, gestire i lavoratori difficili è uno dei compiti più stimolanti e al tempo stesso tempo più delicati. Cercare di ottimizzare i rapporti organizzativi a livello individuale significa entrare nelle dinamiche interpersonali del rapporto capo-dipendente in un’ottica molto più ampia rispetto alla classica azione disciplinare.

Destinatari del Corso

Imprenditori, Datori di Lavoro RSPP, Dirigenti per la Sicurezza, Preposti, Responsabili e Addetti al Servizio Prevenzione, Responsabili Risorse Umane, Consulenti, Formatori su salute e sicurezza. E' carico del Datore di Lavoro di ciascuno dei partecipanti la verifica della comprensione linguistica degli stessi.

Obiettivi

Il corso si propone di riconoscere le principali caratteristiche di un lavoratore difficile, chiarire il ruolo del capo come agente di sviluppo dei propri collaboratori e definire le principali leve da utilizzare nella gestione dei lavoratori.

Programma

  • Il capitale umano e la complessità organizzativa
  • Il ruolo di ogni manager nella gestione delle risorse umane
  • Il clima organizzativo
  • Le organizzazioni formali ed informali
  • Il ruolo del capo come buon gestore di collaboratori
  • Le caratteristiche del collaboratore difficile
  • Strumenti per la gestione del lavoratore difficile: la leadership situazionale, l’approccio motivazionale e il team working.

Prova finale di apprendimento: 

  • accertamento di apprendimento, con prove a quiz sui contenuti del corso;
  • soglia di accettabilità per superamento corso pari al 70% delle risposte esatte.