FM71 Aggiornamento su protezione da rischio di esplosione (ATEX) torna all'elenco completo

Corso di aggiornamento su rischio, prevenzione e protezione da atmosfere esplosive ai sensi del D. Lgs. 81/08, artt. 36 e 37 e Titolo XI

Edizioni

Sei interessato a questo corso? Per informazioni e iscrizioni contattaci a formazione@3isrl.it o +39 0131 22 36 00!

Descrizione del Corso

Il Titolo XI del DLgs 81/08, prescrive le misure per la tutela della sicurezza e della salute dei Lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive e si applica a tutti i luoghi di lavoro ove possono essere presenti atmosfere esplosive dovute a gas/vapori/nebbie/polveri, inclusi i lavori in sotterraneo e i veicoli destinati ad essere utilizzati in tali luoghi. Inoltre, dal 20 aprile 2016 è in vigore in Italia come nel resto della UE la direttiva 2014/34/UE (recepita con il D.lgs. 85/2016), che sostituisce la 94/9/CE, relativa alla certificazione dei prodotti destinati ad essere impiegati in atmosfera potenzialmente esplosiva. A tale direttiva si devono conformare ai sensi della 99/92/CE (ad oggi recepita dal D.Lgs. 81/08) tutti i prodotti nuovi ed usati destinati ad essere introdotti in ambienti classificati (luoghi con pericolo di esplosione classificati ai sensi della Norma CEI 31-87). In particolare l’Articolo 294-bis – Informazione e formazione dei Lavoratori - prevede che nell’ambito degli obblighi di cui agli articoli 36 e 37, il Datore di Lavoro debba provvedere affinché i Lavoratori esposti al rischio di esplosione e i loro Rappresentanti vengano informati e formati in relazione al risultato della valutazione dei rischi, con particolare riguardo: a) alle misure adottate in applicazione del Titolo XI; b) alla classificazione delle zone; c) alle modalità operative necessarie a minimizzare la presenza e l’efficacia delle sorgenti di accensione; d) ai rischi connessi alla presenza di sistemi di protezione dell’impianto; e) ai rischi connessi alla manipolazione ed al travaso di liquidi infiammabili e/o polveri combustibili; f) al significato della segnaletica di sicurezza e degli allarmi ottico/acustici; g) agli eventuali rischi connessi alla presenza di sistemi di prevenzione delle atmosfere esplosive, con particolare riferimento all’asfissia; h) all’uso corretto di adeguati dispositivi di protezione individuale e alle relative indicazioni

Destinatari del Corso

Il corso è rivolto ad addetti ai reparti produttivi con pericolo di esplosione, a lavoratori di ditte esterne che per svolgere la propria mansione accedono a zone con pericolo di esplosione e/o a coloro che, anche se non operano in zona classificata, potrebbero entrare in contatto con preparati o sostanze pericolose in relazione alle caratteristiche di combustibilità/infiammabilità.

Programma

  • Premessa: la legislazione di riferimento
  • Compiti e responsabilità del Datore di lavoro, del Dirigente, del Preposto e del Lavoratore
  • Analisi della classificazione delle zone con pericolo di esplosione
  • Marcatura ATEX: significato della etichettatura di codifica delle apparecchiature
  • Prevenzione: misure tese alla limitazione delle atmosfere esplosive 
  • Prevenzione: misure tese alla limitazione della presenza di sorgenti di innesco efficace
  • Protezione: misure tese alla limitazione dei danni da incendio ed esplosione
  • Misure di prevenzione e protezione organizzative (procedure generali e cautele relative alla manipolazione e al travaso di liquidi infiammabili e/o polveri combustibili, manutenzione e verifiche periodiche delle attrezzature, qualifica e coordinamento delle imprese esterne addette a lavorare in aree a rischio di esplosione, ecc.)
  • Rischi connessi con l'esecuzione delle attività manutentive: principi di prevenzione per interventi su impianti elettrici in esecuzione ATEX (norme CEI 31-34)
  • Prova finale di apprendimento: accertamento di apprendimento, con prove a quiz sui contenuti del corso.