FO47 Aggiornamento addetti GRU PER AUTOCARRO Acc. S-R 22/02/12 torna all'elenco completo

Corso di aggiornamento per Addetti alla conduzione di gru per autocarro, ai sensi dell'art.73 comma 5 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dell'Accordo Stato Regioni del 22/02/2012

Edizioni

edizione del 26/06/20 - data chiusura iscrizioni: 22/06/20

Location: Corso erogato in videoconferenza.

Quota partecipazione: €75,00 + IVA (€91,50) - comprende il materiale didattico in formato elettronico.

Descrizione del Corso

Ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e ASR 22/02/12 tutti gli operatori incaricati all'uso delle attrezzature riportate nell'ASR stesso devono conseguire una specifica abilitazione e tale abilitazione deve essere rinnovata ogni 5 anni. Il corso verrà svolto in modalità videoconferenza durante il periodo di vigenza delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Destinatari del Corso

Addetti all'uso di attrezzature di lavoro già in possesso di abilitazione ex ASR 22/02/2012. La formazione dei lavoratori deve avvenire durante l’orario di lavoro degli stessi (D.Lgs. 81/08, art. 37, comma 12). E' carico del Datore di Lavoro di ciascuno dei partecipanti la verifica della comprensione linguistica degli stessi. Prerequisiti dei partecipanti: possesso di valida attestazione di frequenza e profitto al corso/aggiornamento per addetti alla conduzione di gru per autocarro (verifica a carico del Datore di lavoro). Tale documentazione è da trasmettere a formazione@3isrl.it alla conferma del corso/conferma d’ordine.

Obiettivi

Rinnovo dell'abilitazione all'uso di gru per autocarro.

Programma

Corso di aggiornamento della durata di 4 ore (prove di valutazione a parte), di cui almeno 3 ore relative agli argomenti del modulo pratico di cui all’allegato IV dell’Accordo Stato-Regioni 22/02/2012 (Accordo ai sensi dell'art. 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente l'individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione, in attuazione dell'art. 73, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni).

  • Normativa generale
  • Normativa di riferimento attrezzature di lavoro per operazioni di movimentazione dei carichi
  • Responsabilità dell’operatore 
  • Base, telaio e controtelaio, sistemi di stabilizzazione, colonna, gruppo bracci.
  • Identificazione dei dispositivi di comando (comandi idraulici ed elettroidraulici, radiocomandati) e loro funzionamento
  • Controlli visivi e funzionali della gru per autocarro e dei componenti accessori, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza, previsti dal costruttore nel manuale di istruzioni dell'attrezzatura. Manovre della gru per autocarro senza carico (sollevamento, estensione, rotazione, ecc.) singole e combinate.
  • Verifica delle condizioni di assetto (struttura di sollevamento e stabilizzatori).
  • Condizioni del sito di lavoro (pendenze, condizioni del piano di appoggio), valutazione della massa del carico, determinazione del raggio, configurazione della gru per autocarro, sistemi di
  • Imbracatura, ecc ..
  • Posizionamento della gru rispetto al baricentro del carico, delimitazione dell'area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, messa in opera di stabilizzatori, livellamento della gru. Procedure per la messa in opera di accessori, bozzelli, stabilizzatori, jib, ecc ..
  • Presa/aggancio del carico per il controllo della rotazione, dell'oscillazione, degli urti e del posizionamento del carico. Operazioni
  • In prossimità di ostacoli fissi o altre gru (interferenza). Movimentazione di carichi di uso comune e carichi dì forma particolare quali: carichi lunghi e flessibili, carichi piani con superficie molto ampia, carichi di grandi dimensioni. Manovre di precisione per il sollevamento, il rilascio ed il posizionamento dei carichi in posizioni visibili e non visibili. 
  • Utilizzo di accessori di sollevamento diversi dal gancio (polipo, benna, ecc.). Movimentazione di carichi con accessori di sollevamento speciali. Imbracature di carichi.
  • Manovre di emergenza per il recupero del carico.
  • Comunicazione con segnali gestuali e via radio.
  • Uso sicuro, gestione di situazioni di emergenza e compilazione del registro di controllo.
  • Procedure per il rimessaggio di accessori, bozzelli, stabilizzatori, jib,ecc.

Valutazione dell'apprendimento: al termine del corso si svolgerà una prova di verifica consistente in:

  • un questionario a risposta multipla;
  • prova pratica (ove prevista).

Il superamento della prova di verifica unitamente a una presenza pari al 100% del monte ore, consente il rilascio, al termine del percorso formativo, dell’attestato di aggiornamento.